PGD ​​- Diagnosi genetica preimpianto

 

La diagnosi genetica preimpianto (PGD) consiste nell’eseguire una biopsia su tutti gli embrioni di una fecondazione in vitro al fine di ottenere una cellula in cui si possa determinare se è portatrice di alterazioni cromosomiche e con l’obiettivo di trasferire gli embrioni senza anomalie per aumentare il possibilità di gravidanza.

 

Una volta effettuata la diagnosi, gli embrioni sani vengono trasferiti nell’utero.

 

A FIVMadrid, consigliamo di eseguire una PGD sugli embrioni di donne con aborti in successione, di età superiore ai 40 anni (fattore età), in ripetuti fallimenti di impianto e quando esiste il rischio di una malattia ereditaria.