ROPA (Ricezione degli Ovociti della Partner)

 

ropa

ROPA (Ricezione degli Ovociti della Partner) è il trattamento che permette a due donne che formano una coppia lesbica di condividere la maternità. L’embrione frutto della fecondazione dell’ovulo proveniente da una delle due donne viene trasferito nell’utero della ricettrice, che porterà a termine la gravidanza.
Il requisito legale indispensabile in Spagna per la realizzazione del trattamento ROPA è che la coppia sia sposata.

 

Procedimento standard per ROPA

 

Al fine di ottenere gli ovuli, è necessario procedere a una stimolazione e puntura ovarica (pick-up). La fecondazione degli ovuli avviene mediante il seme di un donatore anonimo. Prima di ricevere uno o due embrioni, la donna che porterà a termine la gravidanza verrà sottoposta a un trattamento ormonale finalizzato alla preparazione endometriale.

 

Questa procedura si sviluppa parallelamente come segue:

 

Donna Donatrice

 

  1. Inizio del trattamento

Sincronizzare i 2 cicli mestruali (quello della donatrice e quello della ricevente).

L’uso di contraccettivi è solitamente prescritto per bilanciare le date.

 

  1. Stimolazione ovarica e follow-up ecografici

Non esiste un protocollo standard per la stimolazione ovarica poiché ogni donna ha bisogno di un protocollo personalizzato.

Il reclutamento follicolare è fornito dalla somministrazione di gonadotropina e la crescita follicolare è monitorata mediante ecografia transvaginale seriale.

Tipicamente, in FIVMadrid la durata di questa fase è di 12-15 giorni e sono necessarie da 3 a 5 ecografie.

 

  1. Puntura ovarica e fecondazione in vitro

Il prelievo degli ovuli viene effettuato mediante puntura dei follicoli per via transvaginale, mediante controllo ecografico e in sedazione.

A quel punto gli ovuli possono essere fecondati in vitro con il seme della donatrice in due modi:

 

  • FIVET tradizionale
    Gli spermatozoi vengono depositati nello stesso terreno di coltura in cui si trovano già gli ovuli.

 

 

  1. Cultura dell’embrione

Il giorno dopo si verifica l’avvenuta fecondazione e si valuta in tempo reale lo sviluppo degli embrioni tramite time-lapse.

 

Donna che riceve

 

  1. Preparazione dell’endometrio del ricevente.

La donna ricevente deve sottoporsi a un trattamento ormonale per preparare adeguatamente l’utero all’impianto degli embrioni. Saranno necessari alcuni ultrasuoni e farmaci. Questa fase durerà circa un mese e mezzo.

 

2. Trasferimento di embrioni

È un processo semplice e indolore, che avviene tra i giorni 3 e 5 (blastocisti) della coltura.

Gli embrioni selezionati vengono introdotti nell’utero attraverso una sottile cannula sotto controllo ecografico. Il processo dura dai 10 ai 20 minuti. Gli embrioni non trasferiti verranno congelati.

Dopo la fecondazione e dopo lo sviluppo degli embrioni in vitro, uno o due vengono trasferiti nell’utero della donna ricevente per ottenere la gravidanza.

 

3. Test di gravidanza del sangue 14 giorni dopo il trasferimento dell’embrione.

 

4. Conferma ecografica della gravidanza 15 giorni dopo il test positivo.