Aborti in successione

 

Se hai subito la perdita spontanea o hai avuto casi di aborto in due o più gravidanze prima della 21esima settimana, verranno effettuati una serie di studi per cercare di determinare l’origine degli aborti e il trattamento più indicato nel tuo caso.

 

L’età gioca un ruolo importante negli aborti in successione; la maggior parte di questi sono di origine genetica.

 

Se l’aborto è dovuto a cause maschili, vi verrà proposto di effettuare:

 

Se invece, fosse di origine femminile, vi verrà proposto di effettuare:

 

Il fattore uterino può essere sistemato con la chirurgia, mentre per i fattori di natura endocrina, immunologica o trombofila vengono prescritti trattamenti specifici per ogni caso.

 

Per il mancato impianto nei trattamenti di fecondazione in vitro, il fattore endometriale può essere valutato con il test di ricettività endometriale.